top of page
  • Immagine del redattoreAntonella Sportelli

Copyright e ByteStamp - La marcatura temporale

Aggiornamento: 27 dic 2023


Il copyright e la marcatura temporale. Cos'è, come e dove ottenerla.


Ogni creativo, scrittore o, più in generale, artista si pone, almeno all'inizio della sua produzione e soprattutto ora con la massiccia diffusione sul Web di opere di ogni genere, le fatidiche domande intorno al copyright: come posso dimostrare che quest'opera è mia? Come posso difendermi da chi copia e poi si attribuisce la paternità di opere non sue? Devo iscrivermi alla SIAE? Che documenti devo produrre? Questi e una serie di altri interrogativi, più la noiosa burocrazia della SIAE, hanno afflitto anche me fino a quando non mi sono imbattuta in ByteStamp, ovvero l'Internet Timestamp Service: la marcatura temporale.



Logo Bytestamp, marcatura temporale, blockchain, copyright
Logo ByteStamp

Ma di cosa si tratta esattamente? La marcatura temporale si riferisce a un processo attraverso il quale si associa una data e un'ora specifica a un determinato documento o archivio. Questo aiuta a creare un ordine cronologico accurato dei fatti e delle informazioni in vari contesti come la registrazione di eventi, la trascrizione di conversazioni, la stesura di documenti, l'archiviazione di immagini ecc. La marcatura temporale può essere effettuata utilizzando sistemi informatici che registrano le informazioni di data e ora in modo preciso.


ByteStamp è, quindi, un servizio di marcatura temporale che vi permette di certificare in modo sicuro e affidabile i vostri documenti, garantendo che non possano essere alterati. Utilizza la tecnologia chiamata BlockChain, di Datacoin, per registrare un'impronta digitale unica di ogni documento. Su ByteStamp si possono registrare idee, brevetti, segreti commerciali, file, foto, opere d'arte: qualsiasi proprietà intellettuale è accettata.

Quando registri qualcosa su ByteStamp, viene creata un'impronta digitale che è unica e sola per quel documento. Questa impronta viene poi salvata nella BlockChain di Datacoin e condivisa con altri minatori nella rete peer-to-peer. I minatori confermano l'autenticità del documento utilizzando il sistema di Proof of Work.

La BlockChain di Datacoin funziona come un registro sicuro simile a un database. Ogni impronta digitale viene registrata contemporaneamente su diversi computer sulla rete, garantendo che non possa essere persa o alterata.


L'espansione di Internet e il crescente senso di interattività stanno rivoluzionando il modo in cui gestiamo le nostre attività. È plausibile pensare che in futuro non dovremo più compilare moduli cartacei per il copyright e potremmo persino evitare di recarci dal notaio, optando invece per la registrazione diretta dei documenti su piattaforme online come questa. Perché non iniziare a sfruttarle fin da ora? Personalmente, ho già messo al sicuro alcuni dei miei dati tramite Blockchain. Nel caso decidiate di provare questo servizio, fatemi conoscere la vostra opinione.


Termini tecnici spiegati facile:


  • Cos'è una BlockChain? Una Blockchain è un registro digitale decentralizzato che cataloga in modo sicuro e trasparente le transazioni tra due parti. È composto da blocchi di informazioni collegati tra loro tramite algoritmi crittografici, dove ogni blocco contiene un insieme di transazioni verificate e uno specifico codice crittografico che lo collega al blocco precedente. Le BlockChain sono spesso associate alle criptovalute, come il Bitcoin, ma possono anche essere utilizzate per registrare e verificare transazioni di beni fisici, documenti digitali, record di proprietà, autenticità di prodotti e molto altro. La loro natura decentralizzata e sicura le rende ideali per registri condivisi e trasparenti in vari settori.

  • La "BlockChain di Datacoin" è un tipo specifico di blockchain: In sintesi, Datacoin è una criptovaluta decentralizzata che consente agli utenti di condividere, archiviare e vendere dati in modo sicuro e anonimo utilizzando la tecnologia BlockChain.

  • Peer-to-peer (P2P), significa che le persone possono condividere e scambiare dati direttamente tra loro senza l'intermediazione di terze parti.

  • I minatori di una blockchain sono i nodi di una rete decentralizzata che utilizzano la propria potenza di calcolo per verificare e validare le transazioni all'interno della blockchain. Quando una transazione viene inviata alla rete, i minatori competono tra loro per risolvere complessi problemi matematici al fine di validare la transazione e inserirla in un blocco. Una volta che un minatore risolve il problema, il blocco viene aggiunto alla catena di blocchi esistente e la transazione diventa ufficialmente confermata. In cambio del loro lavoro di convalida, i minatori vengono ricompensati con una criptovaluta o una commissione sulla transazione. I minatori svolgono quindi un ruolo fondamentale per la sicurezza e l'integrità della BlockChain.


Bene, l'articolo è concluso. Mi auguro possa esservi utile o che abbia stimolato la vostra curiosità. Iscrivetevi al blog per rimanere informati sull'uscita dei prossimi articoli. Per domande o commenti, usate la casella in basso o contattate il responsabile di ByteStamp attraverso il suo sito.

Un ringraziamento di cuore a chi abitualmente mi legge e un caloroso benvenuto ai nuovi. Alla prossima! ☺


75 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page