top of page
  • Immagine del redattoreAntonella Sportelli

Letteratura e Maschere: Poe e La maschera della morte rossa

Aggiornamento: 5 gen



Letteratura e Maschere.


La Maschera della Morte Rossa, il racconto di Edgar Allan Poe narrato dalla voce dell'attore Edoardo Camponeschi. A seguire, sintesi, frasi salienti del racconto e la maschera artistica che ho inventato ispirandomi al racconto di Poe.


Nel buio della notte, la Maschera della Morte Rossa si aggira silenziosa. Come un'ombra, come un sussurro, la sua presenza avvolge tutto ciò che incontra. Edgar Allan Poe, maestro del brivido e dell'oscurità, ci trasporta in un mondo dominato dal terrore e dalla morte.

"La pestilenza scarlatta dilagava impetuosa. Nessuno poteva sfuggire alla sua agghiacciante presenza." Queste sono le parole che introducono la storia, un'epidemia devastante che si diffonde rapidamente, lasciando dietro di sé solo morte e disperazione.

Nel tentativo di sfuggire alla morte, il principe Prospero organizza una festa, una festa mascherata che si tiene nelle sue sale sontuose e lussuose. "I suoni, la musica, il divertimento sembravano farsi eco in quelle stanze impenetrabili". Ma quella sovraffollata e gaia festa diventa lo scenario perfetto per la Maschera della Morte Rossa, che entra silenziosamente tra gli ospiti mascherati, celata anch'essa sotto una spaventosa maschera.

"Mortale era l'orrore che celava la terribile presenza della morte."


La mia maschera artistica se ne ispira, raffigurando un volto scheletrico e spettrale che incarna l'essenza stessa della Morte Rossa. I dettagli intricati e le tonalità scure rappresentano il senso di morte imminente che permea il racconto.

Ed è proprio attraverso questa maschera che la Morte Rossa si rivela ai fortunati sopravvissuti alla pestilenza. "La visione da cui si spargeva terrore" diventa una realtà inquietante, e nessuno può sfuggirle. Ogni ospite cade vittima del suo malefico tocco, nessuno sfugge alla furia della Morte Rossa.

La storia di Edgar Allan Poe ci ricorda l'immutabile mistero della morte, la sua presenza costante nelle nostre vite. Attraverso "La Maschera della Morte Rossa", l'autore ci invita a riflettere sulla fugacità della vita e sulla nostra inevitabile fine.


La mia maschera artistica si unisce quindi al racconto di Poe, portando avanti il suo messaggio e la sua visione. Incarnare la Morte Rossa attraverso un'opera d'arte è un modo per rendere tangibile quello che altrimenti rimarrebbe solo un concetto astratto.

E così, la Maschera della Morte Rossa continua a danzare nella notte, tra gli incerti baluardi della vita e della morte. La peste può essere solo l'inizio, un avvertimento che ognuno di noi ha il dovere di ascoltare.



letteratura e maschere, la maschera della morte rossa, maschera horror
La Maschera della Morte Rossa - Maschere Eleganti ArtAndFashion by Sportelli

Questa maschera, ispirata al racconto di Poe, raffigurante la peste, è stata già venduta e realizzata in due versioni più perfezionate: una che copre completamente il volto e un'altra a mezza faccia. Per visualizzare le immagini, si possono seguire i link indicati di seguito. Inoltre, durante spettacoli teatrali, la compagnia teatrale la Cerchia del Portone ha utilizzato queste maschere per rappresentare l'epoca medievale e il tema della peste.




Infine, ecco la magnifica interpretazione de La Maschera della Morte Rossa di Edoardo Camponeschi.





Un abbraccio e un ringraziamento agli utenti iscritti a questo blog e a chi è capitato qui per caso. Alla prossima! ☺

58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page