top of page
  • Immagine del redattoreAntonella Sportelli

Facebook Instagram e WhatsApp Down

Aggiornamento: 5 set 2023


Quando e perché Facebook, Instagram e WhatsApp vanno in Down. Cosa fare per evitare il più possibile disagi, soprattutto se si lavora con questi strumenti.



I Social Network, Facebook e Instagram, e il servizio di messaggistica WhatsApp possono andare in down anche per alcune ore; cosa che capita con una certa regolarità, a dire il vero. A volte i down, ovvero le interruzioni del servizio di Siti, Social e App di messaggistica che risultano, così, irraggiungibili, sono dovuti al sovraccarico dei server per troppi accessi avvenuti contemporaneamente. Altre volte ciò accade perché si sta verificando un attacco informatico su larga scala, con coinvolgimento di strutture informatiche dislocate in più parti del mondo. Ma come orientarsi in questi casi? Come capire cosa sta succedendo? Possiamo aggirare questi disguidi in qualche modo? È importante comprendere se abbiamo, anche noi singoli, strategie di difesa in merito o, quantomeno, se possiamo limitare i danni da interruzione di servizi dato che, spessissimo, lavoriamo usando questi mezzi. Per non parlare del fatto che anche la socialità e l'affettività si sono, almeno in parte, dislocate sulla rete.


Strumenti per verificare i down.

La prima cosa da fare è capire se abbiamo un problema di connessione che riguarda solo noi o la faccenda è estesa ad altri soggetti. Possiamo utilizzare uno strumento come SpeedTest di Ookla per verificarlo subito. Ci sono molti siti simili a questo, ma vi sconsiglio di usare quelli del vostro fornitore di rete perché tenderà a "far sembrare la situazione migliore di quanto in realtà sia". Poniamo sia andato tutto bene. Passiamo a verificare lo stato reale dei Social.


Il Sito DownDetector rileva e conferma problemi di accesso alle piattaforme o forti rallentamenti nel caricamento delle pagine. Come funziona il Sito? È sufficiente cliccare sul simbolo del Social che vi sembra essere in down per sapere se è così, potete dare anche voi il vostro contributo tramite segnalazione. Questa immagine del 2019 mostra esattamente il down di Facebook in uno specifico orario. È possibile anche fare verifiche in base ai paesi perché non è detto che tutti siano coinvolti.



Facebook, Instagram e WhatsApp down
Schermata di segnalazione problemi del sito DownDetector


Una volta accertato il down di una o più piattaforme qualcuno di voi potrebbe avere la curiosità di sapere se si tratta di un attacco informatico o di un problema tecnico. Ecco, abbiamo a disposizione la CyberMap di Karspersly. Strumento affascinante che monitora ciò che avviene sul web in tempo reale, in ogni parte del globo, con mappamondo interattivo in 3D. Il sito è complesso, fornisce molti dati e non sempre è agevole da consultare per chi non è abituato, però è utile.


Se, infine, avete necessità di capire se un sito internet è online oppure no utilizzate Check Website Availability di Site24x7. Copiate l'URL del sito, incollatelo nell'apposita casella e avrete le informazioni che cercate. Se compaiono errori come 404 o 504 allora il sito è KO.


Strategie per evitare disagi.

Come possiamo utilizzare tutte queste informazioni per evitare di avere problemi o, quantomeno, per ridurre i disagi? DownDetector ci può aiutare a capire la durata del disservizio: dalla foto sopra intuite alla perfezione che il problema è stato temporaneo ed è durato circa un'ora. Se state lavorando con i Social vi basta dislocarvi su un altro, previo check di funzionamento, e controllare con DownDetector quando il vostro preferito torna attivo. Un consiglio: invece di catalizzare tutta la vostra attività online su Facebook, Instagram e WhatsApp aprite anche accounts su altri Social, magari Twitter (che ora si chiama X) o altro. Esistono valide alternative anche a WhatsApp, per esempio il noto Signal. Nell'attesa del ripristino delle funzioni dei Social cerchiamo di segnalare subito, ai siti deputati a questo o alle varie piattaforme, i cattivi funzionamenti per accelerare gli interventi di rimessa a posto. Per quanto riguarda i siti internet impantanati o in down totale, inviare una mail o un messaggio attraverso qualunque strumento aiuterà il proprietario del sito ad intervenire e ripristinare il tutto prima possibile. Questo è tutto quello che possiamo fare, sembra poco invece è molto.


Continuate a navigare nella categoria Technology & Web per leggere altro su questi argomenti. Iscrivetevi al blog se volete ricevere i prossimi articoli via mail o volete aggiungere commenti che ritengo sempre preziosi.

Non dimenticate di fare una capatina anche sul resto del sito per divertirvi con le mie creazioni.


Un abbraccio a tutti. Alla prossima! :)




17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page